Focaccia veloce con scarola e indivia

Da quando sto seguendo un programma dietetico quello che non mi faccio mancare mai nel frigorifero sono le verdure. A volte ne compro di diversi tipi per variare ma spesso mi ritrovo a cucinarle sempre allo stesso modo. Non è una novità che le mie preparazioni preferite sono dolci e lievitati no? Ma per la cucina quotidiana mi devo inventare qualcosa, altrimenti….non si mangia :D

Questa focaccia veloce trae ispirazione da una preparazione della mia amica Marina, vista sul suo forum e che ha colpito subito la mia attenzione.

Lei l’aveva preparata con un ripieno diverso, molto ricco,  ma visto che volevo mantenermi light e nel frigo avevo della scarola e indivia già stufate, ho voluto tentare questa variante.

Inutile dirvi la bonta’, anche perché se non era buona mica ve l’avrei proposta no? ;)

E poi è davvero veloce, rimane morbida e fragrante.. puo’ svoltare la cena e si presta benissimo per innumerevoli ripieni!!!

Non vi resta che provarla.

Grazie Marina!! Sei spesso la mia fonte d’ispirazione…molto preziosa :D

.

.

.

Leggi tutto l’articolo “Focaccia veloce con scarola e indivia” »

Torta rustica asparagi e ricotta

[Piccolo chef Lory | Pentola In: Torte Salate | Commenti 2 Commenti ]

Questa torta salata nasce un po’ per caso. Qualche settimana fa, alla Prova del cuoco, hanno proposto una torta rustica davvero goduriosa, ripiena di carne, scamorza, formaggi ecc… Dovendo fare attenzione a non esagerare con il cibo, in previsione della Pasqua, ho deciso di provare la base, che mi attirava molto, ma con un ripieno diverso, realizzato con quello  che offriva il mio frigo, decisamente più light. Il risultato è stato molto gradevole tant’è che terro’ presente questa base per altri ripieni. Vi consiglio davvero di provarla, dando libero sfogo alla fantasia!!

.


Leggi tutto l’articolo “Torta rustica asparagi e ricotta” »

La finta sfoglia

Sfogliamo !!!

Ho incontrato questa ricetta in diversi forum e quando l’ho vista  realizzata da  lui, il grande Adriano Continisio, un vero mito per chi frequenta i blog e i forum di cucina, ho deciso di provarla.

Mi  aveva incuriosito perché si definiva molto più facile di una classica pasta sfoglia e quindi mi sono lanciata.

Beh che dire, è uno spettacolo, si lavora che è una meraviglia e il risultato è eccezionale.

Provare per credere!!

Ingredienti:

  • 250gr farina 00
  • 250gr formaggio Philadelphia (oppure ricotta riducendo il burro a g 125)
  • 160gr burro morbido
  • 2 pizzichi abbondanti di sale

Procedimento

Setacciamo la farina con il sale, uniamo il formaggio ed il burro a pezzetti e mescoliamo con una forchetta o con il taglio di una spatola rigida, fino ad ottenere un briciolame più o meno regolare.

Avvolgiamo le briciole nella pellicola,  compattiamo il composto e formiamo un rettangolo con un lato di una metà più lungo dell’altro, alto un po’ meno di un dito.

Trasferiamo in frigo fino al giorno successivo.

Sistemiamo l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e diamo un giro semplice (a tre), come per la comune pasta sfoglia. Mettiamo in frigo una mezz’ora.

Ripetiamo l’operazione altre due volte, tre giri semplici in tutto. All’inizio l’impasto apparirà granuloso e disomogeneo, ma al terzo giro si uniformerà.

A questo punto stendiamolo sottile, ca. 2 – 3mm ed utilizziamolo come più ci aggrada.

Io qui ho realizzato dei piccoli stuzzichini con semi di sesamo e parmigiano e poi una treccia ripiena con funghi, prosciutto cotto e scamorza. Ci si può davvero sbizzarrire!!