Crostata al lemon curd

Qualche sabato fa siamo stati invitati a cena a casa di amici in quel di Roma e, visto che loro conoscono la mia passione per la cucina, ho pensato di portare il dolce.

Mi serviva un dolce che potesse stare fuori dal frigo ma nello stesso tempo lo volevo godurioso, avevo poi della frolla in congelatore bell’e pronta, cosi’ ho messo un post nella mia bacheca di facebook alla ricerca di suggerimenti.

Molte amiche hanno dato il loro contributo, ma alla fine ho optato per il suggerimento di Teresa, la famosa Admin del forum di Gennarino :) che mi ha proposto delle crostatine al lemon curd.

Si, lemon curd, questa crema voluttuosa che crea dipendenza una volta che l’assaggi.. avevo anche dei buoni limoni in frigorifero che meritavano un attenzione particolare, visto che provenivano dall’albero del giardino dei miei.

Da tempo mi incuriosiva questa preparazione, vista diverse volte in giro per il web,  e questa mi è sembrata l’occasione giusta per provarla.

Per la ricetta ovviamente mi sono affidata a Gennarino che è una garanzia. La frolla è quella di Montersino.  Quella sera c’erano altri dolci ma questa crostata è stata particolarmente apprezzata.

Che dirvi, provatela!!!!

.

.

.

Ingredienti

.

  • 4 limoni piuttosto grossi (scorza e succo)
  • 100 gr di  burro
  • 225 gr di  zucchero
  • 2 uova intere + 3 tuorli
  • Pasta frolla
  • stampo da crostata di cm 26

.

.

Preparazione

.

Stendere la frolla nello stampo imburrato, bucherellare e, dopo un riposo in frigo di una mezz’ora, portare a cottura in bianco, (ossia stendendovi sopra un foglio di alluminio con dei fagioli o del sale grosso, al fine di non deformare il guscio in cottura) in forno caldo a 180° per mezz’ora circa.

Intanto preparare il lemon curd.

Grattugiare i limoni solo la parte gialla.

Fare sciogliere a bagnomaria il burro, sbattere le uova con lo zucchero e unire al burro, aggiungere la scorza del limone e il succo.

Continuare la cottura, mescolando, fino a che diventa un sorta di crema.

Versare sul guscio di frolla oppure se si vuole conservare si può  mettere nei vasi debitamente sterilizzati.

Chiudere, lasciare freddare e mettere in frigo, dura una decina di giorni.

.

[ 13 Commenti Scritto da:“Crostata al lemon curd”]

  1. anna maria

    bravissima Loredana è proprio bella e che buona che deve essere.

  2. Lory

    grazie mille Anna Maria…..Un abbraccio!!!

  3. Maria53

    un vero successso sarà stato…ne sono certa!!

  4. Morena

    Eh si, se ci fossi stata anche io alla tua cena con amici… me la sarei divorata questa crostata!

  5. Marina

    Bellissima preparazione cara; ho sempre sentito parlare del lemon curd ma non l’ho mai fatto ne mangiato, mi hai fatto venire voglia di provare. ciao buona domenica

  6. Ale

    si vede che è una bontà !

  7. Lory

    grazie a tutte di cuore :) )

  8. Elisabetta

    Ciao Lory, scusa, ma le uova vanno leggermente sbattute con lo zucchero oppure montate con frullino elettrico? La cottura è sempre a bagno maria, giusto Grazie..p.s.: ho intenzione di farla domenica se riescoo!!

  9. Elisabetta

    A proposito, la crema e la frolla vanno lasciata raffreddare e poi assemblate x mettere in frigo? grazie ancora :)

  10. Lory

    Ciao Elisabetta!
    Le uova vanno montate con lo zucchero ma non come fosse un pan di spagna. E’ preferibile che il montaggio sia fatto quando almeno la frolla sia fredda. Fammi sapere! ;)

  11. Elisabetta

    Grazie per le rispote veloci! Vorrei fare 5 dolci questo weekend ;)

  12. Elisabetta

    Ciao Lory! Ho fatto la crostata: molto buona,ma credo di aver sbagliato qualcosina. Ho cotto la frolla per 30 minuti: forse troppi,xkè nel tagliarla,si staccava il bordo. La crema l’ho cotta sempre a bagnomaria per tanto tempo,xkè faceva fatica ad addensarsi; infatti colava un po’ troppo nel momento di tagliare le fette, ma forse anche perchè l’ho tenuta in frigo solo per 5 ore. Cmq, molto buona! Userei questa frolla di montersino per la tarte al limone di Adriano,perchè quando l’avevo fatta la frolla di Adriano mi sembrava cruda o causa la tegia troppo alta che avevo usato o perchè l’avevo pennellata troppo di albume…Grazie ancora!! Elisabetta

  13. Lory

    Man mano che sperimenterai affinerai anche te gusti sapori tecniche e imparerai molto dagli errori. Il lemon curd non si addensa tantissimo, ma ci vuole tempo comunque per la cottura. Io lo feci con il bimby e devo dire che è venuto molto buono. Ciao alla prossima!!

Lascia un commento

*