Chiffon cake

Sono sempre stata attirata dai dolci americani, quelli che sembrano usciti da qualche telefilm di adolescente memoria e girovagando per i forum non ho potuto non notare questo semplice ma straordinario dolce: lo Chiffon Cake o ciambellone americano.

E’ di una consistenza unica, soffice e leggero come una nuvola.

Per farlo occorrerebbe lo stampo apposito ma siccome io ne sono sprovvista l’ho fatto in un normale stampo da ciambellone.

La ricetta è tratta dal forum di Cookaround e l’autrice è Angelica.

Ingredienti

  • 6 uova
  • 285 g  di farina 00
  • 300 g di zucchero
  • 195 ml di  acqua
  • 120 g di olio di semi
  • 1 bustina di lievito dolci
  • 1 bustina da 8 grammi di cremor tartaro
  • 1 pizzico di sale
  • scorza di 1 limone grattugiata
  • bacca o aroma vaniglia

Preparazione

Mettere  in una grossa ciotola la farina, lo zucchero, il lievito, il pizzico di sale setacciati.

Fare un buco al centro e unire senza amalgamare l’olio, i tuorli, l’acqua, la scorza di limone e la vaniglia.

Lasciare tutto cosi per qualche minuto.  Nel frattempo montare a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro.

Ora ca questo punto amalgamare tutti gli ingredienti messi precedentemente nella ciotola, fino ad avere un composto omogeneo.

Unire quindi gradatamente gli albumi al  composto molto delicatamente.

Cuocere in forno preriscaldato a 160° per 50 minuti e altri 10 minuti a  175°.

Terminata la cottura prendere lo stampo e lo capovolgerlo sul collo di una bottiglia per chi avesse lo stampo originale oppure su un vaso dal collo stretto, come ho fatto io, per lo stampo a ciambella.

Lasciarlo raffreddare in questo modo, il suo interno resterà  morbidissimo e umido per diversi giorni.

Per sformare il dolce aiutarsi con una piccola spatola piatta.

Può essere glassato oppure farcito e decorato.

Io per la prima volta l’ho lasciato al naturale, giusto una piccola spolverizzata di zucchero a velo.

A colazione nel caffè latte  è una meraviglia!

Torta Caprese

Torta caprese

Nelle mia lunga frequentazione di forum di cucina ho conosciuto moltissime amiche campane e quindi mi sono imbattuta in questa magnifica torta che non conoscevo ma che è di una bontà unica.

L’ho preparata per il pranzo di Pasqua insieme alla colomba  e siccome non avevo moltissimo tempo mi son fatta dare una mano dal Bimby. Risultato ottimo!!

Ingredienti

  • 250g di mandorle
  • 250g di cioccolato fondente
  • 250g di zucchero
  • 150g di burro
  • 2 cucchiai di maizena
  • 5 uova
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci

***

Procedimento

Tritate le mandorle a velocità turbo, toglietele dal boccale e inserite il cioccolato. Tritatelo a velocità turbo per pochi secondi.

Mettere da parte il cioccolato. Inserite nel boccale il burro morbido, lo zucchero, le uova, la maizena con il lievito e il sale, 15 secondi a velocità 5.

Poi inserite il cioccolato e le mandorle, 20 secondi a velocita 5, spatolando.

Mettere il composto in una tortiera di 26 cm imburrata ed infarinata. Infornare in forno caldo a 170° per 50 min.

Spolverizzare abbondantemente di zucchero a velo. Si puo’ accompagnare con una crema leggera alla vaniglia, ma anche al naturale  è squisita.

Questo buonissimo dolce puo’ essere tranquillamente preparato senza il bimby lavorando in una ciotola i tuorli con metà dello zucchero ed il burro morbido. Si unisce poi il cioccolato fuso a bagnomaria oppure al microonde,  le mandorle tritate finemente, la maizena setacciata con il lievito. A parte si montano gli albumi con lo zucchero rimasto e delicatamente vanno incorporati al composto di mandorle e cioccolato. Per la cottura procedere come indicato precedentemente.