Focaccia veloce con scarola e indivia

Da quando sto seguendo un programma dietetico quello che non mi faccio mancare mai nel frigorifero sono le verdure. A volte ne compro di diversi tipi per variare ma spesso mi ritrovo a cucinarle sempre allo stesso modo. Non è una novità che le mie preparazioni preferite sono dolci e lievitati no? Ma per la cucina quotidiana mi devo inventare qualcosa, altrimenti….non si mangia :D

Questa focaccia veloce trae ispirazione da una preparazione della mia amica Marina, vista sul suo forum e che ha colpito subito la mia attenzione.

Lei l’aveva preparata con un ripieno diverso, molto ricco,  ma visto che volevo mantenermi light e nel frigo avevo della scarola e indivia già stufate, ho voluto tentare questa variante.

Inutile dirvi la bonta’, anche perché se non era buona mica ve l’avrei proposta no? ;)

E poi è davvero veloce, rimane morbida e fragrante.. puo’ svoltare la cena e si presta benissimo per innumerevoli ripieni!!!

Non vi resta che provarla.

Grazie Marina!! Sei spesso la mia fonte d’ispirazione…molto preziosa :D

.

.

.

Leggi tutto l’articolo “Focaccia veloce con scarola e indivia” »

Torta ricca di mele e ricotta

Eccomi di nuovo qui con un bel dolcetto. Questa ricetta  risale a un po’ di tempo fa, venuta fuori come ricetta svuota frigo e dispensa. Come sperimentazione mi sembra riuscita in quanto parecchie persone che l’hanno provata l’hanno anche apprezzata :-) .

E’ una ricetta semplice ma molto gustosa che ha come ingrediente fondamentale le mele.

Oggi  voglio riproporla per partecipare al mio primo contest ideato dall’Arabafelice in cucina

Ingredienti

  • 2 mele
  • 2 uova
  • 250 gr di farina
  • 160gr di  zucchero
  • 160 gr di  ricotta
  • succo di 1/2 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bicchiere di latte
  • uvetta a piacere
  • gocce di cioccolato a piacere
  • mandorle con la busccia a piacere per la copertura
  • zucchero  a velo

Preparazione

Sbucciare e tagliare a pezzetti le mele, irrorarle con il succo di 1/2 limone e mettere da parte.

Battere le uova con lo zucchero, aggiungere la ricotta e la farina a cucchiaiate alternandola al latte fino a rendere il composto cremoso ma non liquido.

Aggiungere le mele, le uvette sciacquate e ammorbidite in poca acqua  e le gocce di cioccolato.

Travasare il composto in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato.

Ricoprire con abbondanti mandorle e cospargere con un po’ di zucchero semolato.

Cuocere in forno caldo a 180° per circa 40 minuti.

Mezzemaniche al profumo di mare

[Piccolo chef Lory | Pentola In: primo di pesce | Commenti 4 Commenti ]

Questo piatto lo amo particolarmente perché è velocissimo e buonissimo.

Il pesce a casa mia piace rigorosamente senza spine, e quando vado in pescheria mi ritrovo spesso a prendere le stesse cose.

Un giorno il pescivendolo mi propone un loro preparato per pasta e risotti, e così decido di provarlo.

Quindi ogni occasione è buona per riprenderlo e riassaporlo.

Ingredienti

  • 500 g di pesce misto tra gamberi, pesce persico o cernia, calamari
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cipolla piccola
  • 200 g di pomodorini ciliegini
  • 1 mazzetto di rughetta
  • olio
  • sale
  • vino bianco
  • pinoli (facoltativi)
  • uvetta (facoltativi)
  • 250 g di mezzemaniche

***

Preparazione

Mettere sul fuoco la pentola per cuocere la pasta con abbondante acqua e portare ad ebollizione.

Pulire e lavare il pesce se non si trova gia’ pronto.

In una  padella rosolare in poco olio lo spicchio di aglio e la cipolla tritati finemente.

Aggiungere il pesce e lasciarlo insaporire per alcuni minuti aggiungendo un pizzico di sale.

Sfumare con un  po’ di vino bianco. Quando quest’ultimo è evaporato aggiungere i pomodorini lavati e tagliati in 4 parti.

Mettere il coperchio e lasciare andare ancora qualche minuto. Aggiungere a piacere una manciata di pinoli e una di uvetta.

Se necessario si puo’ aggiungere qualche cucchiaiata di passata di pomodoro.

A questo punto cuocere la pasta.

Preparare i piatti da portata mettendo un fondo di rughetta condita con un filo di olio e un pizzico di sale.

Quando la pasta è cotta scolarla e saltarla qualche minuto nella padella con il condimento.

Impiattare e servire.