Pasta da rosticceria

Questa preparazione è un jolly in cucina che può tornare utile in moltissime occasioni, si presta per comporre aperitivi, buffet dolci e salati con danubi, panini, pizzette, calzoni, brioches ecc… essendo di base un impasto neutro,  oppure per preparare sfizi vari per la colazione o la merenda.

La ricetta gira in rete da moltissimo tempo e credo che la paternità sia di Ro’ di Coquinaria ….io ho attinto da Cookaround :D

.

.

Ingredienti

  • 500 gr. di farina di cui 250 OO e 250 Manitoba
  • 50 gr. di strutto
  • 35 gr. di zucchero
  • 15 gr. di sale
  • 10 gr di lievito (la ricetta prevede 1 cubetto di lievito)
  • 220 gr. di acqua

Per il ripieno ho utilizzato:

  • prosciutto cotto
  • scamorza
  • salsa di pomodori
  • odori
  • olive
  • pomodori secchi
  • olio

.

Preparazione

Nell’impastatrice mettere la farina, il lievito sbriciolato, lo zucchero e l’acqua, tenendone da parte un bicchiere.

Avviare la macchina e lasciare impastare per qualche minuto.

Gradualmente aggiungere lo strutto. Continuare a lavorare l’impasto e unire un po’ alla volta l’acqua con il sale.

Aumentare di poco la velocità d’impasto fino ad ottenere una massa liscia ed omogenea.

Compattarla con le mani e porre a lievitare fino a più del raddoppio.

.

Per le pizzette ripiene:

prendere delle palline d’impasto di circa 30 gr. appiattirle e mettere al centro prosciutto cotto e scamorza a dadini. Chiudere le palline, arrotondarle tra le mani e metterle in una teglia ricoperta di carta forno, appiattirle leggermente con il dito e coprire con un po’ di salsa di pomodoro e un pezzetto di scamorza. Far lievitare e cuocere in forno caldo, a 200° per 15-20 minuti.

.

Per le chiocciole:

sulla spianatoia stendere l’impasto con il mattarello di circa 2-3 mm.  In un tritatutto mettere le olive denocciolate e i pomodori secchi e ridurre in crema. Spalmare il composto olive e pomodori sulla sfoglia. Arrotolare nel senso della lunghezza fino in fondo e tagliare le chioccioline alte circa 1 cm. Porre a lievitare su una teglia ricoperta di carta forno. Infornare a 200° per circa 15 minuti.

.

Per le frittelline:

sulla spianatoia formare dei simil gnocchi che andranno fritti in abbondante olio caldo e ripassati nel miele.

.


.

.

.

.

[ 4 Commenti Scritto da:“Pasta da rosticceria”]

  1. Renata

    Lory che bontà, li ho fatti anch’io e sono una meraviglia. Bravissima

  2. Laura

    Che meraviglia!!!! Sei una tentatriceeeee ;)
    Lory sei bravissima come sempre!!! Un bacio!

  3. Roberta

    io adoro gli sfizi da rosticceria.. sei un diavolo tentatore! quante ne mangerei di quelle pizzette!! :D smack

  4. Maria

    Ehi Lory, che bello entrare nel tuo blog, era da tanto che mancavo!! Questa ricettina mi stuzzica e le tue preparazioni sono sempre una garanzia per me!! Grazie e baci baci:-)

Lascia un commento

*