Ravioli di melanzane

Adoro le paste ripiene anche se spesso mi faccio frenare dall’idea che ci voglia molto tempo per prepararle…ma è solo l’idea, perche’ poi in realta’ non è che serva tutto questo tempo ;-)

Ho realizzato questi buonissimi ravioli con il composto che ho usato per fare lo sformato di melanzane.

Li ho conditi con sughetto di pomodoro e basilico…davvero una delizia.

Niente di difficile, niente di complicato, è venuto fuori un piatto fresco e gustosissimo.

Ingredienti

  • 3 uova
  • 150 g di farina 0
  • 150 g di  semola rimacinata di grano duro
  • salsa di pomodoro e basilico
  • per composto di melanzane vi rimando qui

Preparazione

Impastare bene tutti gli ingredienti.

Lasciare riposare la pasta per una mezz’ora.

Tirare la sfoglia  con la macchina per la sfoglia o con il mattarello.

Confezionare i ravioli mettendo sulla sfoglia, a distanza regolare,  un cucchiaino di composto dello Sformato di melanzane.

Inumidire i bordi della sfoglia con una pennello, in modo da far aderire bene la sfoglia avendo cura di  far uscire l’aria.

Cuocere i ravioli in acqua salata per pochi minuti.

Condire con la salsa di pomodoro, basilico e abbondante parmigiano.

***

Sformato di melanzane

L’estate è ormai arrivata e con essa le buone verdure con cui preparare infiniti piatti di ogni tipo.

Le melanzane  mi piacciono in tutti i modi e mi capita di comperarle spesso, ma ora che sono di stagione le prendo più volentieri.

Tempo fa ho realizzato questo sformato di melanzane che si presta molto bene per una cena leggera oppure anche come contorno  magari in monoporzioni.

La ricetta è un po’ approssimativa poiché quando realizzo questo tipo piatti non sto li con la bilancia.

Ingredienti

  • 2 Melanzane tonde
  • mollica di pane
  • latte
  • 2 uova
  • prezzemolo
  • scamorza
  • basilico
  • burro
  • pangrattato
  • salsa di pomodoro

Preparazione

Lavare per bene le melanzane  e  avvolgerle  nella carta stagnola e le ho messe in forno a 200° per buona mezz’ora.

Farle raffreddare, strizzarle per eliminare l’acqua di vegetazione e tagliarle a pezzi.

Metterle  nel mixer con della mollica di pane bagnata nel latte e strizzata, parmigiano, 2 uova, il prezzemolo e il basilico tritati finemente, sale, pepe.

Frullare per pochi secondi.

Aggiungere la scamorza tagliata a dadini, incorporandola al composto con una spatola.

Imburrare bene uno stampo da plumcake, e spolverizzare con il pangrattato.

Versare il composto e cospargerlo di pangrattato  e fiocchetti di burro.

Cuocere in forno a 180° per 30/40 minuti  o comunque fino a quando avrà fatto una bella crosticina dorata.

Aspettare un po’ prima di sformarlo in  un piatto di portata.

Accompagnare semplice salsa di pomodoro e basilico.