Bucatini con pesce spada e melanzane

on

Continua la collaborazione con la mia amica Salvina che ci ha già allietato con le sue cassatine nel post precedente :D Oggi ci propone un delizioso primo piatto e ci racconta che:

questa ricetta è nata per caso… penso che ad ognuno di noi, almeno una volta sia capitato di dire “Ma oggi cosa cucino? Cosa preparo per condire la pasta?” aprendo il frigo, avevo una fetta di pesce spada avanzata la sera prima, allora mi sono detta: perché non provare? Per quanto riguarda gli altri ingredienti, sono cose che in cucina non mancano mai, e così mi sono messa all’opera! Il risultato è stato soddisfacente ed è stata apprezzata da tutti!

Bucatini pesce spada e melanzane

Ingredienti:

  • 1 melanzana
  • 1 fetta di pesce spada
  • 10 pomodorini
  • 2 cucchiai di passata già cotta
  • 200 gr di pasta
  • aglio
  • olio
  • prezzemolo
  • mentuccia,
  • sale e pepe qb

Preparazione:

Ho lavato la melanzana, l’ho tagliata a cubetti, l’ho messa per alcuni minuti in acqua e sale, l’ho sciacquata ed asciugata bene. L’ho fritta e tenuta da parte.

Ho imbiondito l’aglio in poco olio, ho aggiunto il pesce spada tagliato a dadini ho fatto rosolare per 5 minuti, con qualche fogliolina di menta spezzettata, ho tenuto da parte.

Ho fatto saltare i pomodorini, precedentemente tagliati a metà , in padella con aglio e olio, regolato di sale e pepe, spadellato per qualche minuto, ho aggiunto qualche cucchiaio di salsa di pomodoro.

Ho inserito i dadini di pesce, fatto insaporire il tutto per qualche minuto con menta e prezzemolo.

Ho lessato la pasta lasciandola al dente, scolata e messa in padella con il condimento, ho fatto finire di cuocere aggiungendo le melanzane, un pò di acqua di cottura, ancora, un pò di menta e prezzemolo.

Impiattato e servito.

Piatto spaghetti melanzane e pesce spada

One Comment Add yours

  1. Ciao, questo è un commento.
    Per iniziare a moderare, modificare ed eliminare commenti, visita la schermata commenti nella bacheca.
    Gli avatar di chi lascia un commento sono forniti da Gravatar.

Rispondi a Un commentatore di WordPress Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *