Crumb cake – Una giornata al Gambero Rosso Channel

Di recente ho avuto l’occasione di partecipare alla trasmissione televisiva  del canale Sky Gamberorosso “Questo l’ho fatto io” condotto da Francesca Romana Barberini. Ho presentato un dolce che mi è capitato di assaggiare moltissimi anni fa negli Stati Uniti, durante un soggiorno presso parenti e cugini.

La ricetta  è un mio riadattamento poichè  di quella che avevo mangiato io a suo tempo ho saputo, come mia grande delusione, che era frutto di un preparato industriale.

Cosi’ cerca qua, prova di là è nato il mio Crumb Cake!

L’esperienza televisiva è stata davvero divertente anche se ero agitata da morire. Francesca è stata capace di mettermi a mio agio cosi’ come tutte le persone  dietro le quinte.

La cosa che mi ha gratificato di più, oltre al magnifico 8 assegnatomi dal maestro Maurizio Santin che ringrazio di cuore, è stato l’assalto al mio dolce a telecamere spente :D

Che dire, avevo molte resistenze all’inizio a partecipare ma alcune persone ci tenevano particolarmente e non mi andava di deluderle.

Grazie a Laura, Emiliano e Claudia per il supporto!!!!

.


.

Ingredienti per il cake

  • 4 uova
  • 150 gr  di latte
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia (oppure 1 bacca)
  • 250 gr di farina 00 setacciata
  • 50 gr di fecola di patate
  • 300 gr  di zucchero
  • 170 gr di burro morbido
  • ½  bustina di lievito
  • 1 / 4 cucchiaino (5 grammi) sale

.

Per il crumble

  • 70 gr di  zucchero di canna integrale
  • 60 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 / 2 cucchiaino di zenzero
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di burro fuso
  • 200 gr di farina 00

.

Preparare prima il cake.

  • In una ciotola miscelare le farine e il lievito e sale.
  • Nell’impastatrice o in una ciotola montare il burro con lo zucchero.
  • Aggiungere gradualmente le uova alternandole a qualche cucchiaiata di farina fino ad esaurimento di entrambe.
  • Far incorporare il latte fino ad ottenere un bel composto omogeneo di una consistenza molto soft.
  • Travasare in un stampo da 26 con cerniera imburrato ed infarinato.
  • Disporre le briciole* sul dolce.
  • Cuocere in forno caldo a 170° per 45 minuti.
  • Sformare e lasciare raffreddare.
  • Questo dolce puo’ essere preparato anche con una doppia cottura ossia cuocendo prima solo il cake fino a 3/4 di cottura poi gli ultimi 15 minuti si aggiunge il crumble e si termina la cottura. Si ottiene una netta distinzione tra la parte morbida e quella croccante.

.

* Preparazione del crumble

.

In una ciotola riunire prima le polveri poi aggiungere il burro fuso e pizzicando con le dita formare delle briciole grossolane.  Si può anche preparare inserendo tutti gli ingredienti in un cutter, avviando la macchina ad intermittenza al fine di ottenere delle briciole.

.

.

.

Qui sopra in due versioni: tonda e quadrata :)

.

E’ squisita accompagnata dalla crema inglese sempre del Maestro Santin

.

Ingredienti Crema inglese

  • 350 gr. di panna fresca
  • 150 gr. di latte fresco
  • 110 gr. di rossi d’uovo
  • 65 gr. di zucchero
  • 1 baccello di vaniglia

.

Preparazione

.

Schiacciare leggermente la vaniglia con il dorso di un coltello e incidere il baccello nel senso della lunghezza; estrarne la polpa e unirla ai tuorli. Mettere la panna e il latte a bollire in una casseruola capiente con il baccello di vaniglia precedentemente svuotato dalla polpa. Con una frusta rompere i tuorli prima di aggiungere lo zucchero e mescolare facendo attenzione a incorporare meno aria possibile. Posizionare un setaccio sul composto di tuorli e zucchero; unire il liquido bollente filtrandolo dalle impurità e dalla vaniglia. Riportare sul fuoco e, mescolando con una frusta, portare alla temperatura di 84°C. Eventualmente passare al setaccio e omogeinizzare con l’aiuto di un mixer ad immersione.

Riporto fedelmente delle preziose considerazioni del maestro Santin per questa preparazione

  1. Questa crema priva di farina non ha bisogno di spiccare il bollore, la sola accortezza da usare è di portare i tuorli alla giusta temperatura per raggiungerne la pastorizzazione. L’assenza della farina evita il rischio che possa impazzire lasciando però il pericolo che, raggiunta e superata la suddetta temperatura, la crema possa stracciare cioè che le proteine del tuorlo coagulino scindendosi dal liquido. Per non incorrere in questo inconveniente è sufficiente non superare gli 85°C.
  2. Nel caso non si disponesse di un termometro da cucina il raggiungimento della temperatura si verifica facilmente con la spatola. Durante la cottura estraendo la spatola dalla crema se tracciando una riga sul dorso la crema non si richiude la temperatura è stata raggiunta (cottura alla nappa)
  3. Nel caso in cui si desiderasse realizzare una salsa inglese per accompagnare un dolce o nappare un piatto il procedimento è assolutamente identico; l’unica accortezza che bisognerà utilizzare è nella corretta scelta degli ingredienti. Questo perché da una crema ci si aspetta una consistenza più corposa mentre in una salsa si desidera una consistenza più fluida; in questo caso basterà invertire i pesi della panna e del latte, 350 gr di panna e 150 gr di latte.

.

.

.



.

.

.

[ 45 Commenti Scritto da:“Crumb cake – Una giornata al Gambero Rosso Channel”]

  1. marsettina

    complimenti vivissimi!

  2. Ilaria

    Cara Lory. ho avuto la fortuna di assagiare il tuo crumble durante la visita al Gambero Rosso nel tuo stesso giorno, avevo accompagnato una mia amica e me ne hanno offerto una fetta. E’ meraviglioso, complimenti!

  3. Marina

    Complimenti cara; Un bellissimo voto per una bellissima e buonissima torta, baci

  4. Gaia

    Che bella e buona torta!
    Bravissima e tanti compimenti!

  5. Federica

    Mitica Lory :)

    Non vedo l’ora di vederti all’opera :)

  6. mary

    Mi dispiace non avere piu sky ti avrei vista volentieri , gambero rosso era un mio canale preferito. Questo dolce è favolosa e ben fatto e quel 8 è piu che meritata! Chissà quantè cresciuta la tua piccola-

  7. Maria53

    Grazie per questo anticipo della trasmissione, però aspetto di vedere il video!!

  8. Nadia

    Lory sei fantastica come sempre! …e come sempre mi fai venire una voglia matta di preparare dolci!!! T.V.B.!

  9. Lory

    @Marsettina: Grazie mille
    @Ilaria: alla fine ci sono riuscita a pubblicarla questa ricetta eh? Grazie per averla apprezzata!
    @Marina: Grazie!! Smack!!
    @Gaia: Grazieeeee!!
    @Mary: Grazie infinite Mary..magari puoi chiedere a qualche amica di registrarla :) Angelica è cresciuta moltissimo…va per i 4 anni…è una signorinella!!
    @Maria53: anche io non vedo l’ora di vedermi cara :)
    @Nadia: e tu sei troppo gentile. Un abbraccio!!!

  10. andrea

    Cosa vuol dire che Maurizio Santin è il tuo maestro? Hai fatto dei corsi con lui?

    Mi piacerebbe vedere la puntata, purtroppo non ho Sky, adesso guardo se su youtube qualcuno carica il programma.

    ( ps Sei molto carina di foto, se posso permettermi)

    Andrea

  11. Lory

    Nella trasmissione a cui ho preso parte si susseguono persone comuni che preparano un piatto in diretta sotto la supervisione di uno chef di quelli del canale. Il giorno che ho registrato io c’era Maurizio Santin a commentare la mia preparazione. Al momento la puntata non è ancora andata in onda si pensa tra un paio di mesi. Cmq cerchero’ di mettere un post di avviso qui sul blog con le date della messa in onda. Purtroppo non ho avuto la possibilità di fare corsi con Santin anche se mi piacerebbe moltissimo.
    Grazie molte per i complimenti..sono lusingata. Ti ringrazio soprattutto per essere un mio lettore. :D

  12. anna maria

    Bravissima, non avevo dubbi sulla tua preparazione, come sempre fai un figurone nel preparare le tue ricette.Non vedo l’ora di vedere la trasmissione.

  13. giuseppina

    Brava Lory, sarà senz’altro un ottimo dolce. Aspetto di vederti in tv. Un abbraccio

  14. maria luisa bardi

    bravaaaaa ti vogliamo dalla clerici al più presto

  15. Vera

    Bravissimaaaa!!!!!Anch’io aspetto di vedere la trasmissione! facci sapere. (copio la ricetta, ti dispiace?)

  16. amichecuoche

    Complimenti! Deve essere stata un’esperienza magnifica!! Il dolce lo provo presto!!

  17. Zia elle

    Bravissima chissà che emozione! io non sò se riuscirei a cucinare davanti le telecamere, mi tremerebbero troppo le mani!

  18. Lory

    @Anna Maria: sei sempre carinissima!
    @Giuseppina: zia Giusy appena so le date te lo faccio sapere ;)
    @Marilù: non esageriamo, m’hanno fregato una volta non ci casco più :D
    @Vera: copia copia :D grazie mille!!!
    @Amichecuoche: fammi sapere come trovi il dolce ;)
    @Zia elle: Ero emozionatissima e anche le mie mani non erano perfettamente ferme, spero non traspaia dal video :D

  19. Mariabianca

    Che bella ricetta!!!

  20. Lory

    grazie mille Mariabianca :D

  21. Uberta

    Aspetto di sapre q

  22. 17modi di mangiare il mango

    mamma che emozione,sara’ stato grandioso!

  23. milena

    chissà che bella esperienza! sono contenta per te ;-) un abbraccio :-)

  24. milena

    dimenticavo , grazie perchè sei sempre carina e gentile . Ti ringrazio qui perchè non riesco a scrivere commenti nel mio blog. A presto ;-)

  25. Vacanze 2011 | alLory in Cucina

    [...] che ho registrato al Gambero Rosso di “Questo l’ho fatto io”, ne avevo parlato qui e se ne è parlato anche [...]

  26. simmy

    complimenti sei stata grande… ho già provveduto a copiarmi la tua super meravigliosa ..fantastica invitante sublime.. bla bla bla ricetta…la farò oggi in barba alle diete…….grazie bacione simmy la condivido pure

  27. bobbo

    Che bello anche tu a gambero. Ma hai visto com’e’ amabile Santin dietro le quinte. Simpaticissimo. E Francesca e’ adorablie.
    Un bell’8 dato da Santin, un prof un po’ tiraro, e’ piu’ che gratificante. Complimenti cara. Sono veramente felice x te. La data della messa in onda? Non voglio proprio perdermi la trasmissione.
    BAcioni e congratulazioni Un abbraccione alla mia fragolina

  28. Lory

    @Simmy: grazieeeeee!!!! Fammi sapere come ti è venuta e se ti è piaciuta ;)
    @Bobbo: E’ vero mi sono trovata benissimo. Le date della messa in onda sono in fondo alla pagina delle vacanze 2011 ;) Baci!!

  29. Salvina

    Bravissima Lory, peoprio una bella esperienza..(che io non potrei mai fare);) troppo emozionante per il mio carettere. il dolce lo proverò di sicuro. Un abbraccio

  30. Etta

    Grande! Io ho avuto l’onore di assaggiarlo e posso garantire che è fantastico!!! Un abbraccio, Etta

  31. Renata

    Lory sei meravigliosa come la tua torta!!!!!!!!

  32. Lory

    @Salvina: anche qui ti ringrazio di cuore :) è stato bello conoscerti!
    @Etta: maestra grazie per l’incoraggiamento e l’apprezzamento del dolce…ma sai che Pietro se l’è presa che ho parlato del coro e non che canto con lui :D ?
    @Renata: e tu sei adorabile :D

  33. sara

    Le chiedo se per burro fuso intende burro sciolto o a temperatura ambiente morbido?????

  34. sara

    Le chiedo se per burro fuso intende sciolto o a temperatura ambiente??? Grazie

  35. Lory

    per la preparazione del crumble il burro deve essere fuso :-)

  36. Stella

    Complimenti! Ho visto la puntata replicata nei giorni scorsi. Preparerò a breve questa ricetta. Auguroni per il tuo negozio. Anche mia sorella aveva un negozio come il tuo, nella provincia di Bari, un po’ sul modello di “Città del Sole”. Ho collaborato anche nella ricerca dei fornitori, anche esteri, di giochi e articoli da regalo in legno e stoffa. I miei due bimbi (ora ragazzoni) sono cresciuti giocando con i giocattoli di legno e i libri gioco-istruttivi. Era piacevole anche per noi adulti giocare… Un caro saluto e ancora complimenti.

  37. Lory

    Grazie cara Stella!!! Anche il mio negozio è sullo stile Città del Sole e mi sta dando molta soddisfazione. Anche per me non è stato facile trovare fornitori ma ho potuto contare sulla disponibilità di persone disponibili. Se ancora conservi la lista dei fornitori mi piacerebbe confrontarla con i miei e magari attingerne nuovi nel caso fossero diversi.
    Fammi sapere del dolce ;-) A presto!!!

  38. elisabetta

    Ciao Lory, il prox we vorrei fare questo dolce,oltre ad altre due versioni che ho trovato in siti americani(con anche marmellata/frutta). Ma per estratto di vaniglia, cosa intendi? Le fialette di aroma? Perchè l’estatto di vaniglia che vendono in USA non esiste in Italia. Grazie,Elisabetta

  39. Lory

    L’estratto di vaniglia io me lo faccio da sola mettendo le bacche di vaniglia vuote a macerare nella vodka. Puoi tranquillamente usare i semini di una bacca di vaniglia, oppure la vanillina o l’aroma che pero’ non sono la stessa cosa in quanto sono dei prodotti chimici. In passato al Sidis ho trovato una boccetta di estratto di vaniglia marca Vahinè che non era male. Fammi sapere se ti è piaciuto il dolce. Ciao a presto

  40. elisabetta

    Che brava che sei?! Ci avevo pensato anch’io tempo fa,ma non ho voglia di mettermi a farlo.Avevo pure scritto ad un’azienda olandese su internet,ma ovviamente la spedizione viene a costare troppo x una cosa economica.Grazie cmq! Certo, ti farò sapere, come ho già fatto in precedenza per tre ricette nel tuo blog molto buone!!!!

  41. elisabetta

    ciao Lory! ho provato prima il dolce ma è venuto fuori un pasticcio. Ho usato sempre le fruste elettriche.Ho composto il dolce e messo in forno…dopo poco la base è venuta sopra il crumble..ALlora 15 minuti prima della fine cottura ho messo sopra altro crumble ma alcune parti della base sono fuoriuscite come vulcani.Una volta sfornato il dolce,è venuta fuori ancora della base ancora cruda liquida dal centro. Cosa mi consigli di fare?Vorrei rifarlo domani mattina.Forse dovrei seguire il secondo procedimento che hai illustrato e tenere più di 45 minuti.Un blueberry buckle americano prevedeva 55 minuti di cottura.

  42. Lory

    Si fai cuocere il dolce senza il crumble fino a cottura quasi ultimata, aggiungi il crumble e rimetti dentro. Vedrai che andrà meglio. Purtroppo la cottura dipende molto dal forno. Se hai il ventilato usalo, ti permette di cuocere uniformemente il composto che è molto umido.
    Fammi sapere

  43. elisabetta

    Grazie Lory, ma rinuncio a rifarlo; non ho voglia di controllare con lo stuzzicadente ogni minuto non avendo un tempo e non vorrei buttare nella pattumiera anche il secondo dolce.

  44. Lory

    Elisabetta è meno difficile di quello che pensi. Non devi controllare la cottura ogni minuto, è sufficiente che controlli almeno dopo mezz’ora e dopo ti regoli. Cmq fai come vuoi, ci mancherebbe altro ;)

  45. Crostata di marmellata con Pasta frolla alle mandorle di Maurizio Santin | alLory in Cucina

    [...] dello Chef Pasticcere Maurizio Santin che ho avuto il piacere di conoscere quando ho partecipato a “Questo l’ho fatto io” al Gambero Rosso. Ricordo con piacere quella bellissima giornata però mamma mia che ansia!!! [...]

Lascia un commento

*