Castagnole alla ricotta

Tra i dolci di carnevale quelli che apprezzo di più sono frappe e castagnole. Quest’ultime sono più veloci da preparare e sono come le ciliegie, una tira l’altra. Non avendo una ricetta preferita ogni anno ne sperimento di nuove ma quella trovata e provata quest’anno credo che non la mollerò più perché racchiude in sé tutte quelle caratteristiche che, secondo me, deve avere questo dolce tipico: sono morbide, profumate e goduriose.

La fonte di questa ricetta è:

https://blog.giallozafferano.it/lacucinadivane/

INGREDIENTI

  • 3 Uova
  • 170 g Zucchero
  • 250 g Ricotta di mucca
  • 270 g Farina 00
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 Scorza d’arancia grattugiata
  • 1 Scorza di limone grattugiata
  • q.b.Olio di semi di arachidi
  • q.b. Zucchero per la copertura
  1. In una ciotola batti uova e zucchero con le fruste elettriche.
  2. Aggiungi la ricotta, la buccia di arancia e limone grattugiate, amalgama bene il composto.
  3. Incorpora la farina con il lievito setacciati e mescola per bene tutto l’impasto per averlo senza grumi.
  4. Scalda abbondante olio di arachidi in un tegame e con l’aiuto di due cucchiai, fa scendere noci di impasto nell’olio caldo.
  5. Fa in modo che il fuoco sia moderato in modo da cuocere bene l’interno e non bruciare l’esterno.
  6. Gira le castagnole con l’aiuto di un cucchiaio e falle dorare su tutti i lati. Levale appena sono belle gonfie e dorate, ti aiuti con una schiumarola e metti le castagnole su di un piatto con carta assorbente.
  7. Passa le castagnole nello zucchero semolato e riponi su un piatto da portata.
  8. Si mantegono morbide per giorni coperte da pellicola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.